lunedì, 21 agosto, 2017
Ultime notizie
Home » Comunicazione & Stampa » Come strutturare il layout di un manifesto e dare il giusto “focus” agli elementi: 7 consigli utili
Come strutturare il layout di un manifesto e dare il giusto “focus” agli elementi: 7 consigli utili

Come strutturare il layout di un manifesto e dare il giusto “focus” agli elementi: 7 consigli utili

I manifesti vanno guardati ma anche letti! Quale allora la priorità?

Sei mai sei stato assalito da questo dubbio, quello che vogliamo consigliarti in questo articolo è il fatto di tenere ben presente che quando stai pensando a come strutturare il layout del tuo manifesto devi pensare prima di tutto all’effetto del primo sguardo! In poche parole devi Attirare l’ATTENZIONE!

In macchina o camminando per le nostre città, siamo continuamente esposti a stimoli pubblicitari dati dalla stampa di manifesti, attaccati ai muri o in strutture apposite, lungo le strade, metropolitane, ecc..

Ne vediamo tantissimi: alcuni che ci attraggono per il colore, altri per l’immagine o il messaggio e, se ci pensi, chissà quanti altri non vediamo perché non attirano la nostra attenzione!
Per evitare quindi che il tuo manifesto appartenga alla categoria degli “invisibili”, è importante tenere presente alcuni aspetti fondamentali, che ti possono aiutare a creare un prodotto di successo.
Per questo, ti proponiamo alcuni consigli utili su come strutturare il layout di un manifesto:

  1. HAI 3 SECONDI PER FARTI RICORDARE!
    Non è proprio un consiglio ma è sicuramente un dato di fatto, che devi tener presente. Se non lo sai ancora, un manifesto, di solito, viene osservato per meno di 3 secondi: hai quindi davvero pochissimo tempo per attirare l’attenzione e farti ricordare con una immagine o un messaggio che colpisce.
  2. IMPOSTALO NEL MODO GIUSTO!
    Un manifesto può essere strutturato in vari modi, in base a ciò che vuoi pubblicizzare. Tra le strutture più utilizzate ci sono: Testo-Immagine, Headline-Claim-Logo, Immagine-Logo (quest’ultimo, ad esempio, potresti utilizzarlo se hai un nuovo prodotto da pubblicizzare mettendolo così in primo piano).
  3. POSIZIONA CORRETTAMENTE HEADLINE, CLAIM E IMMAGINE!
  4. I vari elementi del tuo manifesto vanno posizionati nel posto giusto:
    – headline (titolo), spesso sulla sinistra ma quasi sempre in alto, perché deve essere visto per primo;
    – claim, deve potenziare il ricordo del consumatore ed essere accattivante. Spesso è già compreso  nella headline, in caso contrario può essere posizionato nel focus;
    – immagine, spesso sulla sinistra della headline, altrimenti si può posizionare liberamente entro i limiti del focus.

    1. DAI “FOCUS” ALLE COSE!
      Il manifesto viene, di solito, guardato dall’alto verso il basso e in senso orario. Per una buona comunicazione, devi riuscire a indirizzare e accompagnare lo sguardo di chi osserva verso i punti che per te sono importanti, per evitare di creare confusione o diminuire l’impatto visivo.

    1. CATTURA LO SGUARDO!
      Legato al consiglio precedente, devi avere un punto centrale del focus, il cosiddetto “Eye Catcher”, quell’elemento che cattura subito lo sguardo e il cui posizionamento è decisivo. Solitamente deve essere posizionato in alto o in alto a sinistra del soggetto principale (il personaggio o il prodotto che vuoi pubblicizzare).
    2. LESS IS BETTER!
      Se devi inserire un messaggio, il testo deve essere breve e non sovraccaricare il manifesto. Di solito, deve avere un massimo 20 caratteri. Le frasi devono essere semplici ed è consigliato alternare il maiuscolo con il minuscolo.
    3. Infine ma non per ultimo…METTI IL LOGO AL POSTO GIUSTO!
      Alla fine, non devi sottovalutare la posizione del logo del brand o dell’azienda. La posizione del Logo è fondamentale e le migliori sono: in alto, a sinistra, se si desidera far esaltare il logo; in basso a destra, così lo sguardo di chi legge cade per ultimo sul marchio a vantaggio della memoria.Se devi realizzare e poi stampare dei manifesti pensa quindi a tutti gli aspetti che ti abbiamo indicato e non dimenticare di affidarti a una tipografia professionale che ti aiuti a creare un prodotto di alta qualità anche in tirature elevate, come iPrintdifferent, tipografia online tra le numero uno in Italia!