sabato, 22 febbraio, 2020
Ultime notizie
Home » Comunicazione & Stampa » Font dal mondo (parte 2)!
Font dal mondo (parte 2)!

Font dal mondo (parte 2)!

Torniamo a occuparci di font, e del loro aspetto più “artistico”.

Qualche post fa vi abbiamo raccontato della mostra internazionale dedicata ai font e ai font designer in corso a Dublino fino al prossimo 19 Novembre.

I font costituiscono uno degli elementi senza dubbio più importanti quando c’è da decidere la strategia di una comunicazione visuale e con l’avvento del digitale abbiamo assistito alla loro “esplosione”: da un lato la possibilità di generare font direttamente su computer e poi condividerli facilmente e rapidamente, dall’altro la necessità di averne a disposizione una scelta sempre maggiore per la stampa, dato l’aumento enorme di contenuti da comunicare e quindi l’esigenza di farsi riconoscere, di uscire dalla massa. Caratteristiche, in ultime analisi, che sono quelle che fanno della scelta del tipo di carattere una scelta estetica, al limite dell’artistica: una scelta, senza ombra di dubbio, di design visuale.

Tra caratteri e design: i font di Aiga

E Aiga, ovvero l’American Institute of Graphic Arts, è una delle istituzioni più importanti al mondo nel campo del design visuale.

La storia dell’Aiga è ormai centenaria: nel 1914 un gruppo di designer capitanati da Charles DeKay dava vita a questa istituzione che ha letteralmente fatto, con pubblicazioni, sovvenzioni, e alcuni importantissimi progetti, la storia del design visuale in America e nel mondo.

Proprio in occasione del centenario Aiga ha organizzato a New York la scorsa estate Century: 100 Years of Type in Design. Una straordinaria raccolta di artefatti ispirati ai font che hanno caratterizzato 100 anni di design visuale.

Organizzata in collaborazione con Monotype, una delle aziende che ha segnato la storia moderna della stampa, Century: 100 Years of Type in Design ha riunito pezzi unici degli archivi statunitense e londinese di Aiga, oltre a pezzi dal Type Directors Club e dall’Herb Lubalin Study Center of Design and Typography di New York.

Se ce ne fosse bisogno, è con iniziative come queste che si conferma l’importanza assoluta della stampa in una strategia globale di comunicazione, e come alcuni prodotti di visual design siano veramente vicini all’arte.

Immagine: Aiga.

Biografia Massimiliano Roveri

Massimiliano "Q-ROB" Roveri scrive per, su e di Internet dal 1997. Laureato in filosofia e prestato al mondo IT blogga, condivide (e insegna a bloggare e condividere) tra l'Irlanda e l'Italia.

Lascia il tuo Commento: Discutiamone!

Loading Facebook Comments ...

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.